Servizio Civile Universale

4.1.2 – Azione 2 – Servizio Civile Universale

La gestione del Servizio Civile Universale (S.C.U.) permette di raggiungere due obiettivi di rilievo strategico per la promozione della cultura e della pratica del volontariato.
Da un lato offre ai giovani l’opportunità di dedicare un anno della loro vita ad attività a forte impegno sociale e solidaristico, dando loro modo di sviluppare e sperimentare in concreto capacità di progettazione e di lavoro trasversali ai loro percorsi di studio e fonte di nuove esperienze comunitarie e relazionali.
Dall’altro lato consente alle ODV/ETS coinvolte nell’azione di entrare in contatto con giovani con buoni livelli di istruzione, dotati di entusiasmo e motivazione, capaci di gestire progetti complessi avvalendosi in modo determinante delle moderne tecnologie digitali. Si tratta, molto spesso, di costruire all’interno delle ODV/ETS e delle comunità in cui operano dei veri e propri nuovi paradigmi di rapporto interpersonale e intergenerazionale, gettando le basi per un proficuo inserimento futuro di molti giovani nel mondo del volontariato sardo.

Il CSV Sardegna Solidale offre alle ODV/ETS che ne fanno richiesta la possibilità di accreditarsi per il SCU, in una duplice modalità:

– accompagnamento all’accreditamento in autonomia;

– accompagnamento all’interno del sistema SCU del CSV Sardegna Solidale.

Al fine di sensibilizzare al SCU e per rafforzare le ODV/ETS già impegnate in questo settore il CSV Sardegna Solidale promuove e organizza specifici incontri informativi-formativi destinati a presidenti, volontari e OLP delle ODV/ETS interessate.

Relativamente ai progetti di SCU il CSV Sardegna Solidale mette in atto tutte le attività necessarie alla loro realizzazione, nel rispetto delle direttive emanate dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale; in particolare:

a) pubblicazione dell’avviso pubblico per la selezione degli operatori volontari;

b) attività di selezione degli operatori volontari, attraverso apposita commissione costituita dai selettori accreditati;

c) organizzazione di attività formative (aule e docenti per formazione generale e specifica, fornitura pasti e rimborsi spese di viaggio per ogni giornata di formazione, materiali didattici e strumentazione necessaria all’espletamento delle attività formative);

d) organizzazione di incontri tra tutti i volontari dei progetti appartenenti ad un unico Programma, in linea con quanto previsto dalla Circolare del 9/12/2019 del “Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale” (con rimborso delle spese di viaggio e vitto per gli operatori volontari);

e) attività di tutoraggio per tutti gli operatori volontari coinvolti (individuazione aule e tutor; fornitura pasti e rimborsi spese di viaggio per ogni giornata di tutoraggio);

f) attività di supporto e di accompagnamento per gli operatori volontari con minori opportunità (in relazione alla tipologia dei bisogni specifici degli operatori volontari che saranno selezionati);

g) attività di monitoraggio dei progetti;

h) attività di segreteria organizzativa;

i) acquisto di dispositivi di sicurezza individuale necessari all’espletamento del servizio volontario;

l) attività di formazione degli Operatori Locali di Progetto (OLP).

Destinatari
Operatori volontari e ODV/ETS
Modalità di erogazione
Attività ad iniziativa del CSV
Criteri di accesso
La possibilità di accesso a questa azione è offerta a tutte le ODV/ETS della Sardegna che ne fanno richiesta.

Notizie

Pubblicazione e-Book

Pubblicazione e-Book

Sul sito del Servizio Civile Nazionale (http://www.serviziocivile.gov.it/) è stato...

Moduli OLP e RLEA

Moduli OLP e RLEA

In allegato i moduli da compilare da parte delle persone interessate al ruolo e da reinviare al...